Quel secondoromagnoli.jpg Gabriele Romagnoli

Cloze

Completa il testo della canzone con le parole mancanti.Una volta fatto clicca sul tasto "controlla"

   A. Sei di sentinella sul tetto.      B. Ma sei un soldato, non (ti) fai domande.      C. Cerchi di distrarti.      D. Ora sei nei guai. Rischi un processo.      E. Te lo porge.      F. Hai una sera di libera uscita.      G. Gli allunghi dieci dollari.      H. Tu potevi salvarti e salvare.      I. Devi sparare.      J. Sei per strada, disperato e indifeso.      K. Gli sorridi, torni al quartier generale.   


Sei in missione in terra straniera. Non ti è chiaro perché. Alcune cose non le capisci, altre, peggio ancora, non le condividi. Il posto è un inferno. Chiunque è armato. Nessuno è amichevole, se non hai qualcosa da dare. Ti aggiri guardingo, mai solo. Vai al caffè con un commilitone. Vi portate i fucili. Vi deprimete. Bevi tè (tè!) e fumi narghilè. E ci riesci, perché quando ti alzi per andartene il fucile che avevi appeso alla sedia è sparito.
Il tuo commilitone ti deride e ti lascia solo. Non sai come ripresentarti al quartier generale. Vedi un gruppetto, minaccioso. Hai paura. Se ne stacca un ragazzo, avrà sedici anni: ha il tuo fucile in mano. Indica gli altri. Dice: "Bad boys!". Ti risollevi: sei scampato. Lui dice: "No!". Si batte il petto, su cui pende una collana blu. Dice: "Friend! Friend!".

Passano dieci giorni. E' l'alba. Vedi un'automobile avvicinarsi. Troppo. La inquadri nel mirino. Sai che è un pericolo: ha superato il limite di sicurezza. Ma non lo fai. Condanni decine di persone, condanni te stesso per un secondo di esitazione. Perché l'hai fatto? Tanto quello moriva lo stesso e lo voleva. Cos'hai pensato: che ci fosse un principio morale in ballo, che la tua anima sarebbe andata in paradiso, martire anche tu, che in quel secondo potessimo confidare come in una rivelazione, solo perché al volante di quell'auto danzava una collana blu?

(20 novembre 2003)